Scegli di risparmiare

Progetto sostituisci la tua caldaia - Comune di firenze


CAMBIARE LA CALDAIA, UN VANTAGGIO PER L’AMBIENTE… E PER IL PORTAFOGLIO !!! 

UN INVESTIMENTO ECOLOGICO ED ECONOMICO 

Il Comune di Firenze promuove una campagna per la sostituzione
dei vecchi 
impianti di riscaldamento con modelli molto meno
inquinanti e a più alto 
rendimento energetico. 

 

 

È stato firmato un protocollo d'intesa per l'ammodernamento del parco caldaie sul territorio comunale con CNA Firenze, Confartigianato Imprese Firenze, ANGAISA Toscana. Beretta ha scelto di aderire perché, da sempre, sinonimo di eccellenza ed innovazione.

L’impegno di Beretta è, infatti, concreto verso un futuro eco-sostenibile in perfetta armonia con l’ambiente che ci circonda, per il comfort domestico di milioni di utenti che ogni giorno utilizzano i nostri prodotti e per il benessere del pianeta.

Il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile della città di Firenze ha evidenziato che il settore residenziale rappresenta il 30,20% del totale delle emmissioni di CO2 in città. L'obbiettivo del protocollo per l'ammodernamento del parco caldaie pertanto vuole produrre una riduzione della CO2 stimata in 49.988 tonnellate/anno (pari al 8,65%) con riferimento alla sostituzione delle caldaie con oltre 15 anni di anzianità e quelle di tipo B (camera aperta). 

 

Il comune di Firenze si impegna:

  • ad attivare puntuali azioni tese a favorire al massimo lo sviluppo ottimale della campagna attraverso il raccordo tra azioni dei sottoscrittori, nell'ambito degli impegni del piano di Azione per l'Energia Sostenibile del Comune di Firenze;
  • a promuovere accordi con Istituti di credito per favorire l'accesso a finanziamenti agevolati;
  • a promuovere una specifica campagna di sensibilizzazione relativa alla sostituzione degli impianti più vecchi con altri ad alto rendimento energetico e bassa emissione inquinante, ed a pubblicizzare su vasta scala i vantaggi cui l'utenza accede per la sostituzione degli impianti termici, informando sui contenuti del presente protocollo. I sottoscrittori del protocollo insieme al Comune di Firenze CNA Firenze, Confartigianato Imprese Firenze e ANGAISA Toscana si impegnano:
  • a promuovere presso le proprie imprese associate di installazione di impianti termici e termoidraulici nonchè di rivendita di articoli idrotermosanitari la presente campagna informativa;
  • a promuovere presso i propri associati, con sede nel Comune di Firenze, la presente campagna e distribuire tutte le informazioni relative alla campagna in corso, agli incentivi economici ed al contenuto del presente protocollo.

     

Protocollo Caldaie

Il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile della città di Firenze ha evidenziato che il settore residenziale (caldaie nelle abitazioni) rappresenta il 30,20% del totale delle emmissioni di CO2 in città. Il Comune di Firenze perciò ha promosso una campagna per la sostituzione dei vecchi impianti con modelli molto meno inquinanti e a più alto rendimento energetico, attraverso un protocollo di intesa con CNA Firenze, Confartigianato Imprese Firenze, ANGAISA Toscana che prevede:

  • sgravi fiscali
  • forme di facilitazione economica
  • azioni di promozione da parte delle ditte produttrici e degli installatori aderenti

La sostituzione delle vecchie caldaie può infatti produrre una riduzione della CO2 di 49.988 tonnellate l'anno (pari al 8,65% del totale delle emissioni) salvaguardando l'ambiente e riducendo le spese in bolletta.

Per permettere alle famiglie fiorentine di accedere al credito a condizioni favorevoli e comunque sostenibili, il Comune di Firenze ha anche predisposto un protocollo di intesa con gli istituti di credito per finanziare l’acquisto di una nuova caldaia con un finanziamento a condizioni agevolate dilazionando comodamente la spesa in piccole rate”.

 

BERETTA, SPECIALISTA NEI SISTEMI DI RISCALDAMENTO RESIDENZIALI, ADERISCE AL PROGETTO

>> CALDAIE STANDARD

>> CALDAIE CONDENSING

>> BASAMENTO STANDARD

>> BASAMENTO CONDENSING

 

Per maggiori informazioni visita il sito del Comune di Firenze. Clicca qui per accedere alla pagina dedicata >>